Migranti a Venezia

Militarizzazione delle politiche migratorie e il movimento di lotta degli immigrati degli Stati Uniti

Posted in eventi e incontri, venezia by enricabordignon on 2 aprile 2009

foto di Al Jordan da Flickr (cc)

La militarizzazione delle politiche migratorie e il movimento di lotta degli immigrati negli Stati Uniti sono i titoli di due seminari del Master sull’Immigrazione di Venezia, entrambi posticipati (vedi nostro post) il primo a domani venerdì 3 aprile dalle ore 14.30 alle ore 18.30 (presso l’Istituto Canossiano) e il secondo a sabato 4 aprile dalle ore 9.00 alle ore 13.00 (a San Sebastiano, Aula Padoan). I due seminari, tenuti dal prof. Justin Akers Chacon della University of San Diego della California, sono eccezionalmente aperti al pubblico. La motivazione la spiega il prof. Pietro Basso (Coordinatore del Master sull’Immigrazione):

“Le occasioni di un reale approfondimento critico sulle tematiche della globalizzazione finanziaria degli ultimi decenni e sulle devastanti conseguenze sociali (ed ecologiche) che essa sta provocando con la crisi che ha generato, sono rarissime, se non inesistenti (purtroppo). E’ per questo che il Master sull’immigrazione ha ritenuto di dover aprire alle persone effettivamente interessate alcuni momenti della sua attività. Tale apertura ha avuto una risposta positiva in occasione degli eccellenti seminari tenuti dai professori Callinicos e Chesnais, reali occasioni di apprendimento e di dibattito. Ancora una volta oggi, con le centinaia di emigranti morti al largo della Sicilia, possiamo toccare con mano (se lo vogliamo) le tragiche conseguenze della militarizzazione delle politiche migratorie in atto da tempo anche in Europa e in Italia, che prepara processi ben più ampi di “militarizzazionedelle politiche sociali. Un corso degli avvenimenti dinanzi al quale non si dovrebbe, credo, restare passivi e indifferenti.”.

Segnaliamo inoltre che il prof. Justin Akers Chacon è autore insieme a Mike Davis del libro: “No One is Illegal. Fighting Racism and State Violence on the U.S.-Mexico Border“, Haymarket, Chicago, 2006.

Grazie ad Al Jordan per la foto!
Annunci

Commenti disabilitati su Militarizzazione delle politiche migratorie e il movimento di lotta degli immigrati degli Stati Uniti

I Padox ringraziano

Posted in eventi e incontri, venezia by Redazione on 26 marzo 2009

"Thank You" by mandiberg on Flickr (cc)

Il mese scorso abbiamo seguito (vai all’articolo) l’arrivo a Venezia dei Padox, marionette-travestimenti dall’aspetto singolare, protagonisti di un’opera di teatro di strada della Compagnie Houdart-Heuclin e di Gemmes et Compagnie.

La presenza di queste goffe figure dalla testa grossa — tramite le quali gli autori hanno inteso rappresentare l’altro, il diverso e, con esso, il fenomeno contemporaneo dell’immigrazione di massa — ha accompagnato la nostra città durante il Carnevale e ha avuto fine con lo spettacolo tenutosi al teatro Momo di Mestre la sera di martedì grasso.

Margherita Piantini di Gemmes et Compagnie ha voluto mandare una lettera di ringraziamento a tutti coloro che hanno preso parte alla vicenda, indossando i panni dei Padox, incontrandoli per strada o seguendoli fedelmente fin dentro al teatro. Ne riportiamo di seguito il testo.

I Padox,

così ben accolti a Venezia e Mestre, vogliono esprimere la loro soddisfazione e ringraziare tutti coloro che hanno permesso loro di sbarcare, di formare un gruppo affiatato e entusiasta e di incontrare un pubblico caloroso e vario sia veneziano che mestrino.
(Un grazie particolare a Roberta e Loris dell’ETAM che sono stati negli ultimi mesi i loro padrino e madrina)

I Padox sono ripartiti per altre terre, ad incontrare nuove genti, ma non tutti, il gruppo veneziano composto da afgani, albanesi, italiani, ucraini… si è scambiato numeri e indirizzi e intende mantenere l’amicizia, se possibile prolungare l’esperienza, forse sotto altre forme, in altre occasioni; anche a voi, che già li avete accolti, chiedono di ripensare a loro.

E se qualcuno dal viso un po’ strano, semplicemente diverso, girata la calle, passato l’incrocio, vi guarda,
un po’ timido forse ma certo curioso, non temete l’indiscreto viandante, poiché dietro la maschera umana, di un Paese o di un altro, c’è ancora un Padox qui approdato e rimasto, egli vuole incontrare, egli cerca l’abbraccio, egli ha molto da dare.

Passa parola…

Margherita Piantini
per i PADOX

P.S. Per chi volesse seguire le avventure dei Padox vi ricordiamo il sito:
http://d.houdart.free.fr/padox.php

Stiamo inoltre raccogliendo foto e video che faremo poi girare.
Se qualcuno di voi avesse della documentazione da mettere in comune si metta in contatto con me:

Margherita Piantini
margherita.piantini@gemmesetcompagnie.com
http://www.gemmesetcompagnie.com
146 rue de Charenton
75012 – Paris

Tel. Italia:
+ 39 041 52 46 007
+ 39 348 09 34 187
Tel. France:
+ 33 (0)1 43 48 27 59
+ 33 (0)6 35 97 74 03

Per leggere gli altri articoli dedicati ai Padox su questo blog, clicca qui.

Picture by mandiberg on Flickr (creative commons): thank you!
Grazie a RadioScarico per il video.

Commenti disabilitati su I Padox ringraziano

Uno sguardo sui diritti delle donne

Posted in eventi e incontri, venezia by enricabordignon on 19 marzo 2009

foto di αναρχία "Caterina Bonori" da Flickr (cc)

Venerdì 20 marzo presso la sede Ca’ Foscari BAUM (Palazzo Malcanton Marcorà, Dorsoduro 3484/D, Venezia), è previsto un incontro dibattito dal titolo: “Tradizioni, innovazioni, paradossi. Uno sguardo sui diritti delle donne nel Nord Africa a partire dall’Algeria“.

Dalle ore 16.30 verrà proiettato un documentario dal titolo “Il tutore della Signora Ministro” (Djamila Amzal, 2004) con a seguire gli interventi di Lucia Sorbera (studiosa di storia delle donne nei paesi arabi) e della regista Djamila Amzal. Previsto anche un dibattito con il pubblico introdotto da Oumaima Daoud (studentessa universitaria), Katiba Medelli (mediatrice linguistico culturale) e Sabiha Sfaxi (casalinga e mamma a tempo pieno).

Questo evento, promosso dal Comune di VeneziaCentro Donna Multiculturale / Servizio Cittadinanza delle donne e culture delle differenze — è organizzato in collaborazione con l’Università Ca’ Foscari — Master Mediazione Intermediterranea — ed è stato pensato in preparazione al Convegno MeriforAlgeria Oggi” previsto per il 23 e 24 marzo 2009 presso l’Auditorium Santa Margherita di Venezia.

Grazie a αναρχία "Caterina Bonori" per la foto!

Commenti disabilitati su Uno sguardo sui diritti delle donne

Il rapporto tra i cittadini stranieri e l’assistenza socio sanitaria

Posted in eventi e incontri, venezia by enricabordignon on 12 febbraio 2009

piedi

Tema attualissimo per il convegno “I cittadini stranieri ed il loro rapporto con l’assistenza sanitaria e socio sanitaria, l’offerta dei servizi alla persona” promosso dalla Provincia e dalla Prefettura di Venezia con la collaborazione di Terre in Valigia Coop. Soc.

Il convegno si terrà venerdì 13 febbraio dalle ore 9.00, presso il Centro per la Disabilità Sensoriale della Provincia di Venezia, in via Ferrarese-località Gazzera a Mestre (Ve). Il programma della giornata prevede, dopo la presentazione del rapporto tra immigrazione e sanità nella realtà attuale, da parte di Ihor Fedorkia (Vicepresidente della Consulta Provinciale per l’Immigrazione di Venezia), una sessione mattutina dalle ore 9.00 alle 13.00, dedicata agli interventi da parte di: Salvatore Geraci (Responsabile dell’Area Sanitaria-Caritas di Roma), Riccardo Sommariva (Direttore della Questura di Venezia), Giampietro Rupolo (Direttore Regionale Direzione Piani e Programmi Socio Sanitari-Regione Veneto), Michele Moglio (Dirigente dei Servizi Sociali-Regione Veneto) e di Marino Costantini e Gianfranco Bonesso (Direzione Politiche Sociali-Comune di Venezia).

I relatori, con la moderazione di Sergio Frigo, spazieranno dall’attuale quadro normativo in materia di immigrazione, con riferimento all’accesso ai Servizi Socio Sanitari, ai rapporti fra legislazione nazionale e regolamentazione regionale, fino al diritto alla salute e alla cura degli immigrati e le problematiche e buone prassi del Comune di Venezia.

La sessione pomeridiana del convegno, dalle 14.00 alle 16.00, sarà invece dedicata a tre differenti workshop dedicati alle prassi specifiche: la tutela della maternità della donna straniera coordinato da Anna Furlan e Marina Solesin (Direzione dei Servizi Sociali e Consultorio Familiare-A.U.L.S.S. 10), la tutela dei minori stranieri coordinato da Francesca Rech (Ufficio di Protezione e Pubblica Tutela dei Minori) e infine la tutela del lavoratore straniero nei luoghi di lavoro coordinato da Flavio Valentini (Direttore del Dipartimento di Prevenzione-A.U.L.S.S. 13).

La restituzione dei risultati dei lavori dei gruppi sarà a cura di Ubaldo Scardellato (Direttore dei Servizi Sociali-A.U.L.S.S. 13), mentre il dibattito e le conclusioni saranno a cura di Salvatore Geraci e Rita Zanutel (Assessora alle Politiche Sociali della Provincia di Venezia).

Per i dettagli del programma e per le indicazioni per raggiungere la sede del convegno, clicca qui!

(Grazie a rinoplatania per la foto!)

Contatto con i Padox

Posted in eventi e incontri, venezia by enricabordignon on 31 gennaio 2009

i Padox

Mettere in scena l’altrove, il senso di estraneità ma anche l’emozione e l’incontro che caratterizzano quel grande evento contemporaneo che è l’immigrazione: è questa l’intuizione del regista Dominique Houdart che, attraverso i Padox, offre un’emozionante esperienza artistica, significativamente sociale e culturale, uno spazio per riflettere sulla solidarietà e sull’apertura verso l’Altro.

fai click per ingrandire

I Padox sono marionette abitabili dall’aspetto “diverso”, che sulla strada, nelle piazze e nei festivals dal 1986 hanno già incontrato migliaia di persone in Francia, Norvegia, Repubblica Ceca, Canada, Corea, Brasile…
Promossi dal Comune di Venezia, vedranno la loro inclusione nel programma ufficiale di SENSATION 2009 del Carnevale di Venezia, nell’ambito delle esperienze sensoriali (tema del Carnevale) legate al Tatto, poiché il toccare, il con-tatto è il modo il esprimersi dei Padox.

fai click per ingrandire

La proposta è quella di uno stage formativo della durata di nove giorni, da lunedì 16 a martedì 24 febbraio 2009, a cura della Compagnie D. Houdart – J. Heuclin e della Gemmes et Compagnie.

La partecipazione è libera e gratuita, particolarmente consigliata a chi vive l’esperienza dell’immigrazione, e prevederà molteplici incontri con il pubblico del Carnevale di Venezia, appunto nelle vesti di Padox, ed uno spettacolo finale martedì 24 febbraio alle 18.30 al Teatro Momo di Mestre.

fai click per ingrandire

Per informazioni ed iscrizioni:

Margherita Piantini +39 348 09 34 187
margherita.piantini@tin.it
www.compagnie-houdart-heuclin.fr
www.gemmesetcompagnie.com

…Guarda la locandina!

Per seguire la vicenda dei Padox su questo blog, clicca sulla tag!