Migranti a Venezia

I Padox ringraziano

Posted in eventi e incontri, venezia by Redazione on 26 marzo 2009

"Thank You" by mandiberg on Flickr (cc)

Il mese scorso abbiamo seguito (vai all’articolo) l’arrivo a Venezia dei Padox, marionette-travestimenti dall’aspetto singolare, protagonisti di un’opera di teatro di strada della Compagnie Houdart-Heuclin e di Gemmes et Compagnie.

La presenza di queste goffe figure dalla testa grossa — tramite le quali gli autori hanno inteso rappresentare l’altro, il diverso e, con esso, il fenomeno contemporaneo dell’immigrazione di massa — ha accompagnato la nostra città durante il Carnevale e ha avuto fine con lo spettacolo tenutosi al teatro Momo di Mestre la sera di martedì grasso.

Margherita Piantini di Gemmes et Compagnie ha voluto mandare una lettera di ringraziamento a tutti coloro che hanno preso parte alla vicenda, indossando i panni dei Padox, incontrandoli per strada o seguendoli fedelmente fin dentro al teatro. Ne riportiamo di seguito il testo.

I Padox,

così ben accolti a Venezia e Mestre, vogliono esprimere la loro soddisfazione e ringraziare tutti coloro che hanno permesso loro di sbarcare, di formare un gruppo affiatato e entusiasta e di incontrare un pubblico caloroso e vario sia veneziano che mestrino.
(Un grazie particolare a Roberta e Loris dell’ETAM che sono stati negli ultimi mesi i loro padrino e madrina)

I Padox sono ripartiti per altre terre, ad incontrare nuove genti, ma non tutti, il gruppo veneziano composto da afgani, albanesi, italiani, ucraini… si è scambiato numeri e indirizzi e intende mantenere l’amicizia, se possibile prolungare l’esperienza, forse sotto altre forme, in altre occasioni; anche a voi, che già li avete accolti, chiedono di ripensare a loro.

E se qualcuno dal viso un po’ strano, semplicemente diverso, girata la calle, passato l’incrocio, vi guarda,
un po’ timido forse ma certo curioso, non temete l’indiscreto viandante, poiché dietro la maschera umana, di un Paese o di un altro, c’è ancora un Padox qui approdato e rimasto, egli vuole incontrare, egli cerca l’abbraccio, egli ha molto da dare.

Passa parola…

Margherita Piantini
per i PADOX

P.S. Per chi volesse seguire le avventure dei Padox vi ricordiamo il sito:
http://d.houdart.free.fr/padox.php

Stiamo inoltre raccogliendo foto e video che faremo poi girare.
Se qualcuno di voi avesse della documentazione da mettere in comune si metta in contatto con me:

Margherita Piantini
margherita.piantini@gemmesetcompagnie.com
http://www.gemmesetcompagnie.com
146 rue de Charenton
75012 – Paris

Tel. Italia:
+ 39 041 52 46 007
+ 39 348 09 34 187
Tel. France:
+ 33 (0)1 43 48 27 59
+ 33 (0)6 35 97 74 03

Per leggere gli altri articoli dedicati ai Padox su questo blog, clicca qui.

Picture by mandiberg on Flickr (creative commons): thank you!
Grazie a RadioScarico per il video.

Commenti disabilitati su I Padox ringraziano

GLOBALIZZAZIONE, CRISI, CONDIZIONI E LOTTE DEGLI IMMIGRATI: i seminari del Master sull’Immigrazione

Posted in eventi e incontri, venezia by Daniela on 24 febbraio 2009

Globalizzazione, crisi, e lotte degli immigrati è il titolo della serie di seminari aperti al pubblico che il Master sull’Immigrazione dell’Università Ca’ Foscari di Venezia organizza nelle prossime settimane.

Gli incontri, distribuiti nei mesi di febbraio, marzo e aprile, si terranno in varie sedi dell’Università veneziana e si concentreranno su argomenti oggi di grande rilevanza, portati alla ribalta da numerose notizie che non solo ogni giorno entrano nelle nostre case grazie a TG e programmi vari, ma anche — e sempre più frequentemente — fanno parte della realtà quotidiana di molti di noi e, perciò, cominciano a riguardaci molto più da vicino: globalizzazione, crisi economica e immigrazione.

La discussione sarà portata avanti da professori che arrivano da alcune delle più importanti Università di Londra, di Parigi e degli Stati Uniti.

Ecco il calendario dei seminari:

venerdì 27 febbraio, ore 14.30-18.30
L’ideologia neo-liberista: origini, trionfo, catastrofe
Alex Callinicos, King’s College, London
Sala Conferenze, Palazzo Malcanton, Dorsoduro 3484/D

sabato 28 febbraio, ore 9.00-13.00
Il dibattito critico internazionale sulla globalizzazione
Alex Callinicos, King’s College, London
Aula Padoan, Facoltà di Lettere e Filosofia, San Sebastiano, Dorsoduro 1686

venerdì 6 marzo, ore 14.30-18.30
La globalizzazione finanziaria degli ultimi trent’anni
François Chesnais, Paris XIII Villetaneuse
Sala Conferenze, Palazzo Malcanton, Dorsoduro 3484/D

sabato 7 marzo, ore 9.00-13.00
Le conseguenze economico-sociali della grande crisi
François Chesnais, Paris XIII Villetaneuse
Aula Padoan, Facoltà di Lettere e Filosofia, San Sebastiano, Dorsoduro 1686

mercoledì 1° aprile, ore 14.30-18.30
La militarizzazione della politica migratoria negli Stati Uniti
Justin Akers Chacón, San Diego University
Sala Blu, Istituto Canossiano, Fondamenta de le Romite, Dorsoduro 1323

giovedì 2 aprile, ore 9.00-13.00
La lotta per i diritti degli immigrati negli Stati Uniti
Justin Akers Chacón, San Diego University
Aula Padoan, Facoltà di Lettere e Filosofia, San Sebastiano, Dorsoduro 1686

Università Ca' Foscari

Per maggiori informazioni, contattare la segreteria del Master sull’Immigrazione:

email: masterim@unive.it
telefono: 041 23 46 019 / 041 23 46 018

o consultare il sito: www.unive.it/masterim


Photography by mr brown (creative commons): thank you so much!

Padox sbarcati con successo!

Posted in eventi e incontri, venezia by Redazione on 19 febbraio 2009

Come annunciato in un post di qualche settimana fa, questi giorni di Carnevale hanno visto l’arrivo, a Venezia, di un’insolita compagine di personaggi dal grosso testone e col cappotto fuori moda. Se li avete visti girare per le calli vi sarete chiesti: chi sono costoro? Da dove vengono? Cosa ci fanno qui?

Margherita Piantini di Gemmes et Compagnie (Parigi) ci racconta com’è stato l’arrivo in Laguna dei Padox.


Buongiorno a tutti,

I Padox, dopo un viaggio lungo e faticoso sono infine sbarcati a Venezia e sono attualmente graditi ospiti, come previsto, del magnifico Palazzo Cavagnis presso Santa Maria Formosa.
Afgani, Kossovari, Albanesi, Ucraini, un Marocchino e una Kirghizistanese amichevolmente riuniti insieme a giovani italiani universitari e professionisti, liceali del
Foscarini e del Benedetti di Venezia e gli artisti francesi di Compagnie D.Houdart – J.Heuclin e di Gemmes et Compagnie.

Il gruppo si è incontrato ieri per la prima volta tra l’emozione, la curiosità e un po’ d’imbarazzo, presto superato dalla simpatia semplice e amichevole di ognuno e dalla verve di Dominique Houdart e la sua troupe che hanno subito presentato il loro Padox. Questo grosso e impacciato straniero, tanto brutto quanto tenero e gentile, ha in pochi momenti conquistato l’animo di ognuno con la sua personalità semplice e ingenua, generosa e curiosa, sempre disponibile.

Ne è stato spiegato il percorso teatrale e artistico, i viaggi nel mondo, il significato volutamente sociale e politico profondamente anti-razzista, e poi: azione!
Con una serie di esercizi e dimostrazioni i partecipanti hanno incominciato ad apprenderne i gesti, a comprenderne i comportamenti ed i sentimenti che li determinano, e la dinamica dell’agire in gruppo: la concentrazione sulla propria azione e l’attenzione costante all’altro, una coscienza vigile che il regista non ha esitato a chiamare il senso della democrazia.
Infine per la prima volta è stato indossato da tutti il costume completo con la grossa maschera, e le piccole goffe mani dei nuovi Padox si sono incontrate.

Per 4 ore l’attenzione, l’interesse artistico e il piacere di essere insieme non hanno mai abbandonato il salone d’onore dell’antico palazzo dove i Padox veneziani hanno visto i loro primi passi, ed oggi si continua lo stage per prepararsi ad incontrare il pubblico giovedì in Campo Santa Maria Formosa.

– Margherita Piantini

Qui sotto, la prima parte del video dello sbarco dei Padox a Seul, in Corea, lo scorso settembre.

Ricordiamo gli appuntamenti dei Padox a Venezia:

giovedì 19 febbraio
ore 15, 16.30, 18: Campo Santa Maria Formosa

venerdì 20
ore 15, 16.30, 18: Campo Santa Maria Formosa

sabato 21
ore 15: Campo Santa Maria Formosa
ore 18 percorso Santa Maria Formosa-S.Marco
ore 21: Piazza S.Marco

domenica 22
ore 15, 16.30, 18: Campo Santa Maria Formosa

e a Mestre:

lunedì 23
ore 16.30: Stazione di Mestre e Via Monte S.Michele
ore 18:  Piazza Ferretto

martedì 24
ore 15: Piazzetta S.Francesco
ore 16.30: Giardinetti di Via Piave
ore 18: spettacolo finale al Teatro Momo (via Dante 81)

Per seguire la vicenda dei Padox su questo blog, clicca sulla tag!