Migranti a Venezia

A me via Piave di più – terza edizione

Posted in eventi e incontri, venezia by Redazione on 17 dicembre 2008

logo-per-blog

Questo sabato 20 dicembre si terrà a Mestre, in via Piave e nell’area circostante, la terza edizione di “A me via Piave di più”: una giornata di iniziative, incontri e spettacoli che animeranno le strade del quartiere.

“A me via Piave di più” si propone di far rivivere gli spazi della zona di via Piave, di spingere i cittadini di Mestre e Venezia a popolare questa parte della città, cogliendo la rinnovata vitalità dei suoi luoghi pubblici e dei suoi commerci.
Via Piave negli ultimi anni è stata al centro della cronaca locale, che la ha rappresentata come un’area critica, un’area di contesa fra i nuovi residenti stranieri – che vi gestiscono molte attività commerciali – e i residenti italiani. Ma, allo stesso tempo – e proprio in risposta a questa rappresentazione negativa – via Piave e i suoi abitanti sono stati i protagonisti di una “rinascita” del quartiere: attraverso la creazione di un gruppo stabile che unisce residenti e commercianti, stranieri ed italiani, si sono moltiplicate le iniziative e gli eventi culturali che hanno portato alla progressiva affermazione dell’area come luogo di incontro piuttosto che di scontro.
A coronamento di questa nuova vitalità culturale, “A me via Piave di più” si concluderà, sabato sera, con lo spettacolo al Teatro Momo, che presenterà una serie di esibizioni musicali, teatrali e di danza.

Riportiamo un estratto dell’intervista ad uno degli organizzatori dell’iniziativa, Mohammed Salhi del Servizio Immigrazione, fatta da Daniela Gesmundo e Sarah Grimaldi, volontarie Servizio Civile Nazionale presso il Servizio Immigrazione stesso.

Negli ultimi anni, via Piave appare nella cronaca come una via contesa tra stranieri – che hanno in gestione molti esercizi commerciali – e residenti. Recenti fatti di cronaca, che vedono via Piave come luogo di violenze e vandalismi, hanno allarmato i mestrini spingendoli a fare varie manifestazioni e a creare un comitato di residenti, esprimendo così la loro paura e diffidenza nei confronti degli stranieri che si sono stabiliti in gran numero in questa via. I giornali hanno dato eco a queste voci e di conseguenza le autorità hanno deciso di muoversi, creando iniziative per esaminare la situazione. Grazie all’ex assessore alle Politiche Sociali Delia Murer e all’attuale assessore Sandro Simionato, in collaborazione con l’ETAM e la CONFESERCENTI, si sono formati gruppi di commercianti stranieri, residenti italiani e commercianti italiani sensibili alla situazione. Dai vari incontri è nato un gruppo misto che continua, ad oggi, a organizzare e promuovere iniziative atte alla valorizzazione di via Piave.
Tra queste spicca l’iniziativa
“A me via Piave di più”, che risponde fortemente al bisogno espresso dalla comunità di portare iniziative culturali in via Piave. Il 20 dicembre avrà luogo la sua terza edizione, organizzata dal Servizio Immigrazione e dall’ETAM, che culminerà con le esibizioni teatrali e musicali al teatro Momo (via Dante 81) dalle ore 18 alle ore 20.
Sul palco si esibiranno:
gli attori del laboratorio teatrale
Shylock CUT (Centro Universitario Teatrale) di Venezia, che rappresenteranno un lavoro presentato nell’ambito del progetto ‘Mediterraneo’, organizzato dalla Biennale di Venezia;
l’ orchestra
Mestrini del Mondo, diretta dal maestro Marco Ponchiroli: questo laboratorio musicale presenta l’unione di musicisti e strumenti provenienti da vari paesi (Senegal, Moldavia, Nepal, Marocco, Ucraina, Bangladesh e Italia);
il coro
Voci dal Mondo, diretto da Beppa Casarin e nato proprio nel cuore di via Piave.

logo_viapiave_cerchio

Ecco il programma integrale della giornata.
(Potete anche scaricare la locandina e la brochure.)

ore 14 Piazzetta S. Francesco *
Tradizionale “Mercatino del baratto” per i bambini e i ragazzi under-13

ore 16 Piazzetta S. Francesco *
Presentazione del progetto “Mamme e papà si raccontano”: mondi e modi diversi di crescere i bambini


ore 14.30 Giardini pubblici di via Piave *
La Cooperativa Tusitala, all’interno del progetto “VP Smile” collegato a “Centro anch’io” della Coop Adriatica, presenta: “Natale nel mondo: giochi e fantasia” – animazione, laboratori creativi, giochi, giocattoli ed altro.

ore 14.30-17 Giardini pubblici di via Piave *
“Diamo un nome ai nostri giardini”: raccolta di preferenze di nomi per i giardini pubblici di via Piave


(*) In caso di maltempo o di freddo intenso, le attività pomeridiane si terranno nella sala del Centro Civico di via Sernaglia 43.


ore 18 Teatro Momo (via Dante 81)
Esibizioni tetrali e musicali
* Ciao: a Est dell’Est – Laboratorio teatrale Shylock CUT di Venezia; Mediterraneo Laboratorio Internazionale del teatro – La Biennale di Venezia
* Orchestra Mestrini del Mondo – suoni, strumenti e danze di diversa provenienza si combinano magicamente
* Coro “Voci dal Mondo” – il coro, che è nato proprio in via Piave, si esibirà con il suo singolare repertorio


ore 19.30Bar “La Cueva” (via Piave 37)
“Aspettando Please Play” – music session con “Crolla un nonno” e “Not serius”


Annunci

Commenti disabilitati su A me via Piave di più – terza edizione

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: